Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

EVENTO ANNULLATO A CAUSA DELL’EMERGENZA CORONAVIRUS

Relatore: Dr. Paolo Ferrari

Partecipanti: 100                                         

Crediti ECM: 2

Le più recenti evoluzioni dei sistemi adesivi smalto-dentinali e dei materiali compositi hanno  completamente rivoluzionato l’approccio terapeutico dei processi cariosi  dei settori anteriori e posteriori oltre al recupero morfo-funzionale di elementi gravemente compromessi.

La possibilità di adesione micromeccanica a smalto e dentina permette da un lato un notevole risparmio di tessuti sani nelle fasi di preparazione cavitaria, senza necessità di ritenzioni meccaniche, e dall’altro sembrerebbe conferire maggiore resistenza alla struttura dentale indebolita dal processo carioso.

I materiali resinosi compositi moderni, sempre più evoluti, permettono oggi di eseguire restauri adesivi nel rispetto della forma, anatomia e funzione con notevoli risultati anche dal punto di vista estetico, contribuendo in larga misura  al progressivo abbandono dei materiali metallici tradizionali.

Di fondamentale importanza, per un risultato predicibile, risulta quindi la conoscenza approfondita dei materiali, delle tecniche e delle loro indicazioni, oltre al rispetto rigoroso dei protocolli operativi.

I materiali resinosi compositi moderni, sempre più evoluti, permettono oggi di eseguire restauri adesivi nel rispetto della forma, anatomia e funzione con notevoli risultati anche dal punto di vista estetico. Questo ha reso possibile, sia nei settori anteriori che posteriori, un approccio terapeutico sempre più conservativo e la possibilità di un recupero morfo – funzionale tramite tecniche di restauro dirette con il progressivo abbandono delle riabilitazioni protesiche tradizionali, molto più demolitive.