Caricamento Eventi

Relatore: Dr. Marco Scarpelli – Dr. Massimo Manchisi   

Partecipanti: 100                                         

Crediti ECM: 5,2

La prevenzione del contenzioso e la sua corretta gestione sono da sempre considerate come delle tematiche interconnesse. Questa riflessione nasce dalla constatazione, che dalla verifica dell’andamento di una controversia tra odontoiatra e paziente, è possibile desumere delle indicazioni sugli “errori” o sui fattori che hanno portato alla degenerazione del rapporto professionale, e quindi in ultima istanza come quel contenzioso poteva essere prevenuto.

Con la definizione di “errore” all’interno del rapporto di cure, ormai non si intende più, come in passato, focalizzare l’attenzione esclusivamente su quello che viene definito come “errore tecnico” (lesioni), ma ci si concentra anche su quegli aspetti che vengono comunemente definiti “comportamentali”, che si sviluppano nell’iter compreso tra la progettazione iniziale e i monitoraggi successivi alle azioni terapeutiche, in cui possono essere ricompresi anche protocolli di protezione della prestazione.

 

Con grande frequenza infatti, il contenzioso nasce per ragioni “non” cliniche; disordine nell’informazione, durata delle cure fuori controllo o comunque ben oltre quanto inizialmente previsto, richiesta di pagamento per prestazioni che il paziente giudica come insufficienti, a volte per banali incomprensioni o per semplice difetto di comunicazione.

 

In merito a ciò è sempre più evidente come sia diventata preponderante la necessità di lasciare una “tracciabilità” del rapporto medico/paziente attraverso un corretto protocollo di documentazione e comunicazione, che nel moderno studio odontoiatrico segue dei percorsi sempre più digitalizzati. I vantaggi di questa “tracciabilità” si ripercuotono sia su una chiarificazione delle incomprensioni interne al rapporto di cure sia, in caso di contenzioso vero e proprio, in una più lineare gestione/ricostruzione in ambito medico-legale e assicurativo di come fattivamente questo rapporto si è svolto.